sélection

Le relazioni pericolose (Les Liaisons dangereuses)

Carmelo Rifici / LAC Lugano Arte e Cultura

ven 02.06. — 20:00 — SALLE CO2

durata 120' – In italiano – Sopratitoli francesi, tedesco

Per il suo grandioso oratorio teatrale, Carmelo Rifici prende spunto dal bestseller francese del XVIII secolo «Les Liaisons dangereuses», un romanzo epistolare che ancora oggi si legge come un giallo, con la differenza che le armi del delitto sono le arti della seduzione e la morte è l’amore. 
 
La Marchesa di Merteuil vuole vendicarsi di un suo ex-amante che sta per sposare una giovane educanda (Cécile de Volanges). Al contempo, l’intento della Marchesa è quello di punire l’intera società misogina. Il Visconte di Valmont, seduttore incallito, dovrebbe ammaliare Cécile (secondo i piani della Marchesa). Valmont, che vuole dimostrare che si può conquistare CHIUNQUE, accetta la sfida. Contemporaneamente, persegue la conquista dell’irraggiungibile Madame de Tourvel (sposata). Un cinico campo di battaglia amorosa, che finisce per sfuggire di mano.
 
Ai suoi tempi, questo romanzo epistolare fu rivoluzionario, mentre dalla prospettiva odierna, pervasa dalle questioni di genere, non è più tanto attuale. Seguendo la trama a grandi linee, Carmelo Rifici e Livia Rossi aprono uno spazio di riflessione controverso, mescolando Artaud, Simone Weil, Nietzsche e Pasolini al linguaggio barocco e tagliente di Choderlos de Laclos. A questo punto, ciò che è interessante non è tanto la psicologia quanto la brutalità del pensiero e dell’ideologia che cela: quella della guerra.
 
Le immagini teatrali sembrano sorgere dal nulla di uno spazio scenico quasi vuoto: un barocco opulento con scene di duelli alla spada, nebbie e musica incontrano la tecnica moderna e uno sfondo sonoro tanto raffinato quanto ricco. In questo allestimento sperimentale, il microfono diventa di volta in volta partner di scena, seduttore, orecchio delle vittime della seduzione, luogo del linguaggio sensuale del trionfo e della sconfitta. 
 

Julie Paucker


––––––––––––

Bus Navetta

Il 2 giugno viene offerto un servizio navetta gratuito per raggiungere il spettacolo alla Salle CO2 (La Tour-de-Trême/Bulle).


Venerdì, 02.06.2023
18:45 – Partenza da Friburgo, Gare routière (quai 23)
19:15 – Arrivo Salle CO2 (Bulle)
20:00 – Spettacolo
22:15 – Pausa & discussione con Les Voyeurs et Carmelo Rifici  
23:15 – Partenza Salle CO2
23:45 – Arrivo Friburgo, Gare routière (stazione degli autobus all'interno della stazione FFS)


Vi chiediamo di iscrivervi a una o a entrambe le gare via e-mail a coordinazione@giornate-teatro-svizzero.ch 

Per motivi di efficienza e di ecologia, consigliamo i Transports Publics Fribourgeois (TPF). Orari su www.tpf.ch.

 

  • Crediti

    Con
    Flavio Capuzzo Dolcetta, Federica Furlani, Elena Ghiaurov, Monica Piseddu, Edoardo Ribatto, Livia Rossi
    Regia
    Carmelo Rifici
    Drammaturgia
    Carmelo Rifici, Livia Rossi
    Ricerca delle fonti
    Carmelo Rifici, Ugo Fiore, Livia Rossi
    Disegno sonoro
    Federica Furlani
    Impianto scenico
    Carmelo Rifici, Pierfranco Sofia 
    Disegno luci
    Giulia Pastore 
    Progetto visivo
    Daniele Spanò
    Costumi
    Margherita Platé 
    Drammaturgia del corpo
    Alessandro Sciarroni 
    Assistenti alla regia
    Ugo Fiore, Simon Waldvogel 
    Costumi d’epoca realizzati presso la
    Compagnia Italiana della Moda e del Costume e da Giulia Alvaro
    Ricerca tecnologie audio e sonorizzazione
    Brian Burgan 
    Disegno e realizzazione attrezzeria
    Matteo Bagutti
    Responsabile settore produzione e programmazione
    Massimo Monaci 
    Coordinatore di produzione
    Maurizio Corradini 
    Referente di produzione
    Susanna Plata
    Addetta di produzione
    Alice Cinzi  
    Direttore tecnico
    Pierfranco Sofia
    Coordinatrice tecnica
    Sarah Chiarcos
    Direttore di scena
    Ruben Leporoni
    Produzione
    LAC Lugano Arte e Cultura

    Sopratitoli francesi e tedeschi: Subtext, Dòra Kapusta

    www.luganolac.ch

  • links

    Lorem ipsum dolor