Artiste associé

Try Walking in my Hooves / Soya the Cow

Daniel Hellmann

Passeggiata artistica attraverso Friburgo con mini concerto
In francese e tedesco

gio 01.06. — 10:30 — RDV EQUILIBRE
ven 02.06. — 17:00 — RDV EQUILIBRE

durata 90'

Diritti degli animali, attivismo per il clima, musica e femminismo queer, conditi con una buona porzione di ‘drag’: tutto questo è Soya the Cow. l’alter ego dell’artista e performer, musicista e attivista Daniel Hellmann, che vive tra Zurigo e Berlino, cancella le frontiere tra maschile e femminile, essere umano e mucca e riesce a coniugare il serio auspicio di cambiare il mondo con divertente leggerezza. Dopo esibizioni nell’ambito di proteste per i diritti degli animali e per il clima, in teatri e festival d’arte, come pure presso The Voice of Germany, la ‘drag cow’ canterina invita il pubblico delle Giornate del Teatro Svizzero a vedere la città di Friburgo con occhi nuovi.
In «Try Walking in My Hooves», Soya the Cow accompagna il pubblico in una passeggiata filosofica attraverso la città. In tale contesto, l’attenzione è volutamente rivolta alla presenza di corpi non umani a Friburgo: cani che vanno a spasso con i loro amici e le loro amiche. Piccioni che hanno trasformato un monumento in un proprio gabinetto. Corpi di animali uccisi, di cui persone si nutrono, o che portano in strada come abbigliamento.
 
Soya the Cow invita a un cambio di prospettiva che mette in questione le abitudini di visione e la coscienza di sé. In modo ludico e musicale incita a ricostituire la relazione tra gli esseri umani e gli altri animali, sulla base della nostra comune animalità.
 
La passeggiata si conclude con un mini concerto sulla Place Jean-Tinguely, davanti al teatro Equilibre. Il punto d’incontro si trova nello stesso posto, davanti al furgoncino delle Giornate del Teatro Svizzero.